Diorama 3.0 – Centrale Eolica

Il progetto “Centrale Eolica” è stato realizzato nell’ambito delle OPS (Olimpiadi del Problem Solving), nel concorso Makers; classificandosi primo a livello nazionale!
L’idea del diorama di una centrale eolica parte dall’importanza che oggi più che mai è necessario sensibilizzare le coscienze alla possibilità di generare energia elettrica da fonti alternative pulite e rinnovabili. L’obiettivo del diorama è essenzialmente didattico e rivolto ai più piccoli per far veder loro che è possibile trasformare l’energia del vento in energia elettrica disponibile all’utilizzo. Le principali caratteristiche su cui il diorama si concentra sono il funzionamento di una turbina eolica e la distribuzione dell’energia da essa prodotta.

{"@context":"http:\/\/schema.org\/","@id":"https:\/\/www.arduinolabliceocafiero.it\/premiazioni\/diorama-3-0-centrale-eolica\/#arve-youtube-vbl3uvfp27o669d40f352e14753625831","type":"VideoObject","embedURL":"https:\/\/www.youtube-nocookie.com\/embed\/VbL3uVFP27o?feature=oembed&iv_load_policy=3&modestbranding=1&rel=0&autohide=1&playsinline=0&autoplay=0","name":"Centrale Eolica"}

Tutta la logica del sistema è rappresentata da un programma scritto in C++ e caricato nel microcontrollore della scheda Arduino.

Realizzazione del progetto

Il progetto è stato suddiviso in moduli assegnati a vari sottogruppi di studenti:

  • Documentazione relativa al funzionamento di una turbina eolica;
  • Progettazione e realizzazione della struttura del diorama;
  • Progettazione e sviluppo del sistema di controllo con Arduino
  • Hardware e schemi elettrici;
  • Software – programma in C++
  • Produzione della documentazione con video ed immagini dello sviluppo del progetto.

Funzionamento

La rotazione delle turbine eoliche è simulata con un motorino la cui velocità è regolata in base alla velocità di rotazione dell’anemometro. Le pale vengono bloccate se l’anemometro gira troppo velocemente simulando così il blocco di sicurezza in caso di vento troppo forte. Le gondole delle turbine vengono orientate con un servomotore la cui posizione è controllata da un potenziometro che simula la rilevazione della direzione del vento. Un led rosso lampeggia quando è buio poiché è controllato da un fotoresistore che rileva l’intensità luminosa. La stessa cosa avviene per la luce della strada e delle case. Infine su di un display viene visualizzata la velocità del vento e la sua direzione e lo stato delle turbine.

Verdetto

Il progetto Microgenerazione Domestica del Liceo Scientifico C. Cafiero si è classificato al primo posto nella fase nazionale.

Realizzatori

I realizzatori di questo progetto sono stati alcuni alunni frequentanti il secondo anno del Liceo Scientifico OSA durante l’a.s. 2019-20.
Inoltre, tre alunni della classe 3^F hanno svolto la funzione di tutor e di intermediari con il referente per le necessità che durante la realizzazione del progetto si sono presentate.

Gruppo di lavoro

  • Michele Camassa
  • Antonio Filannino
  • Luca Leone
  • Emanuele Cassatella
  • Giorgia Colucci
  • Ilenia Esotico
  • Martina Fiorella
  • Giusy Lacerenza
  • Alessia Sfregola

Tutor

  • Francesco Cappai
  • Sebastian Dimitru
  • Flavio Spadaro

Riconoscimenti

Progetti finalisti
Classifica del concorso Makers 2019/2020
Articolo pubblicato sul quotidiano locale
Post sulla pagina CarloCafieroWeb


1

Tags: