Categories:

Arduino DayEdizione 2018

Sull’onda dei positivissimi risultati conseguiti durante la prima edizione del corso imperniato sulla piattaforma Arduino, si è deciso di proporre nuovamente l’attività, destinata poi a diventare tradizione del Liceo Scientifico “C. Cafiero”. Sono stati coinvolti nel progetto tutti gli alunni del Liceo Scientifico OSA (opzione scienze applicate) e, come degli aspetti pratico-realizzativi di principi di fisica, elettronica, informatica e scienze, gli alunni del Liceo Scientifico Tradizionale.

Il progetto, fortemente orientato verso le materie scientifiche, fa fornito un approccio “ludico-sperimentale”. Oltre agli obiettivi strettamente disciplinari, si evidenziano quelli in ambito educativo e imprenditoriale, connessi a un lavoro con caratteristiche di forte innovazione.

Il titolo proposto per l’anno scolastico 2017-18,”Misuriamo la qualità dell’aria con Arduino”, mette in luce il fatto che l’esperienza sarà strettamente connessa alle problematiche dell’ambiente, con particolare riferimento alla situazione che viviamo nel nostro territorio, per quanto riguarda l’inquinamento dell’aria (presenza di polveri sottili e di sostanze inquinanti).

Tra le conoscenze e abilità raggiunte si distinguono: riconoscere componenti circuitali, realizzare software specifici, sperimentare la realizzazione di sistemi basati su microcontrollore ed analizzare il funzionamento di sensori e dei relativi segnali elettrici. Il progetto si è rivelato utile anche a recuperare quella indispensabile manualità che si dovrebbe sempre accompagnare alla sperimentazione e che invece rischia di atrofizzarsi nell’era della virtualità.


Articoli correlati

Nessun articolo trovato

La realizzazione dei progetti è stata resa possibile grazie a:

Arduino Blynk Thinkercad
1